BMA - BOLOGNA MUSICA D'AUTORE


Il festival italiano per giovani cantautori
va in scena a Bologna al teatro Il Celebrazioni  il 7 ottobre 2017


IL 7 OTTOBRE SERATA FINALE AL TEATRO “IL CELEBRAZIONI” DI BOLOGNA

 

Il 7 ottobre, dalle ore 21.00presso il Teatro “Il Celebrazioni” di Bologna, si terrà la serata conclusiva del BMA - BOLOGNA MUSICA D’AUTOREdi BMA, festival italiano per giovani cantautori ideato e promosso da FONOPRINT e patrocinato dal Comune di Bologna. La serata, al termine della quale verranno decretati i trionfatori del BMA, sarà presentata dall’istrionico RED RONNIE e trasmessa in DIRETTA STREAMING sui canali Facebook e YouTube(@RedRonnie e @Fonoprint). Ospiti i due big della musica italiana: Luca Carboni e Gaetano Curreri.

Sul palco del teatro “Il Celebrazioni” si esibiranno i nove finalisti del BMA: Andrea Bolognesi (Cervia – RA), Marco D'Anna (Napoli), Simone Fornasari (Piacenza), Freschi Lazzi & Spilli (Potenza), MUD (Sermide – MN), Irene Scarpato (San Sebastiano al Vesuvio – NA), Matteo Venturelli (Argelato - BO), VHsupernova (Milano), Giulio Wilson (Firenze).

Il vincitore si aggiudicherà un contratto discografico ed editoriale con Fonoprint per la realizzazione di unEP e di un videoclip (con un valore commerciale complessivo di oltre 20.000 Euro).

Durante la serata finale, inoltre, la giuria ripescherà un artista tra gli 11 semifinalisti esclusi, dandogli così la possibilità di rientrare in gara per concorrere alla vittoria.

Saranno infine assegnati un “Premio della Critica per il Miglior Testo” e un “Premio per la Miglior Musica” entrambi del valore di 2.500 Euro.

A giudicare gli artisti una giuria d’eccezione composta da illustri esperti dell’ambito musicale: Alessia Angellotti, Radio Bruno;  Vittorio Corbisiero, Fonoprint; Claudio Ferrante, Presidente Artist First; Antonello Giorgi, Musicista; Marco Mangiarotti, Giornalista e Critico Musicale, Carlo Marrale, Musicista; Roberto Razzini, AD Warner Chappell; Stefano Senardi, Discografico e Consulente Artistico; Antonio Vandoni, Radio Italia; Riccardo Vitanza, Parole e Dintorni; Andrea Vittori, MA9 Promotion; Fio Zanotti, Produttore.

«Ho cercato di trasferire in questo progetto un mio sogno e una mia passione: la musica e le canzoni autorali, un percorso di emozioni che non ha eguali e che ti arricchisce sempre – ha affermato Leopoldo Cavalli imprenditore bolognese, oggi proprietario di Fonoprint - Credo inoltre che Bologna, culla di molti cantautori, sia la città ideale per scoprire e coltivare quelli che saranno gli artisti di domani. Il BMA è un’eccellente opportunità unica nel panorama italiano per tutti gli aspiranti cantautori al fine di ottenere, già dalle prime fasi, una grande visibilità fra gli addetti del settore. Per la prima edizione abbiamo l’onore di ospitare una giuria di eccellenza composta da grandi professionisti della musica. Oggi le canzoni d’autore di qualità scarseggiano, la figura del cantautore è da proteggere, salvaguardare e promuovere in tutti i modi, affinché non vada disperso il patrimonio artistico musicale italiano. Fonoprint, attraverso il BMA, vuole rimettere il cantautorato al centro dell’attenzione di Bologna e del mercato musicale».

Fio Zanotti: «Abbraccio sempre volentieri questo tipo di iniziative che permettono di stare a contatto con nuovi talenti e ritengo sia il modo migliore per scoprire gli artisti del futuro».

Roberto Razzini: «Sono molto felice e onorato di essere coinvolto da Fonoprint in questa iniziativa. BMA è un’operazione lodevole nel suo intento di dare spazio e voce ai giovani talenti. Ritengo che questo impegno di Fonoprint sia di grande coerenza con il ruolo che quest’Azienda ha giocato nel mondo della musica, non solo del nostro Paese, nel corso dei suoi primi 40 anni di storia. Sostenere la musica e i giovani, vuol dire sostenere la cultura e il futuro della nostra Società».

Claudio Ferrante: «Fonoprint è un punto di riferimento assoluto, un autentico tempio della musica. La sfida di scovare i talenti e i successi di domani passa anche attraverso una iniziativa come questa, di cui sono orgoglioso di fare parte».

BMA - BOLOGNA MUSICA D’AUTORE è un’iniziativa ideata e promossa da FONOPRINT e patrocinato dal Comune di Bologna, nata da due assunti importanti che rendono il capoluogo emiliano luogo ideale e privilegiato dove pensare, produrre musica d’autore e scoprire talenti come Bologna Città Creativa della Musica UNESCO e Bologna Città di Cantautori. Il BMA ha l’obiettivo di dare voce a giovani e talentuosi cantautori italiani e di presentarli sulla scena musicale nazionale grazie a partnership con importanti player del mercato, ovvero enti e concorsi accreditati nell’ambito delle produzioni musicali e del cantautorato italiano di qualità.

 

 


 

BMA - BOLOGNA MUSICA D'AUTORE


Il festival italiano per giovani cantautori
va in scena a Bologna al teatro Il Celebrazioni  il 7 ottobre 2017
PROCLAMATI I 9 FINALISTI 

IL 7 OTTOBRE SERATA FINALE AL TEATRO “IL CELEBRAZIONI” DI BOLOGNA


 
Ieri, martedì 25 luglio, presso gli storici studi di registrazione FONOPRINT, si sono concluse le semifinali del BMA - BOLOGNA MUSICA D’AUTORE, condotte in diretta streaming da Red Ronnie, e sono stati proclami i 9 finalisti che si esibiranno durante la SERATA FINALE del 7 ottobre presso il Teatro “Il Celebrazioni” di Bologna.

I FINALISTI SONO: Andrea Bolognesi (Cervia – RA), Marco D'Anna (Napoli), Simone Fornasari (Piacenza), Freschi Lazzi & Spilli (Potenza), MUD (Sermide – MN), Irene Scarpato (San Sebastiano al Vesuvio – NA), Matteo Venturelli (Argelato - BO), VHsupernova (Milano), Giulio Wilson (Firenze).

Al vincitore sarà assegnato un contratto discografico ed editoriale con Fonoprint per la realizzazione di un EP e di un videoclip (con un valore commerciale complessivo di oltre 20.000 Euro).  Durante la serata finale, inoltre, la giuria ripescherà un artista tra gli 11 semifinalisti esclusi, dandogli così la possibilità di rientrare in gara per concorrere alla vittoria. Saranno infine assegnati un “Premio della Critica per il Miglior Testo” e un “Premio per la Miglior Musica” entrambi del valore di 2.500 Euro.

A giudicare gli artisti una giuria composta da illustri esperti dell’ambito musicale: Vittorio Corbisiero, Fonoprint; Guido Elmi, produttore; Claudio Ferrante, presidente Artist First; Antonello Giorgi, musicista; Marco Mangiarotti, giornalista e critico musicale, Carlo Marrale, musicista; Roberto Razzini, AD Warner Chappell; Stefano Senardi, discografico e consulente artistico; Antonio Vandoni, Radio Italia; Riccardo Vitanza, Parole e Dintorni; Andrea Vittori, MA9 Promotion; Fio Zanotti, produttore.

BMA - BOLOGNA MUSICA D’AUTORE è un’iniziativa ideata e promossa da FONOPRINT e patrocinata dal Comune di Bologna, nata da due assunti importanti che rendono il capoluogo emiliano luogo ideale e privilegiato dove pensare, produrre musica d’autore e scoprire talenti come Bologna Città Creativa della Musica UNESCO e Bologna Città di Cantautori. Il BMA ha l’obiettivo di dare voce a giovani e talentuosi cantautori italiani e di presentarli sulla scena musicale nazionale grazie a partnership con importanti player del mercato, ovvero enti e concorsi accreditati nell’ambito delle produzioni musicali e del cantautorato italiano di qualità.

 


 

 

 

BMA - BOLOGNA MUSICA D'AUTORE


Il festival italiano per giovani cantautori
va in scena a Bologna al teatro il celebrazioni  il 7 ottobre 2017

ECCO I NOMI DEI 20 FINALISTI,
SELEZIONATI TRA 144 CANTAUTORI, BAND E TRIO
 

Si sono concluse le iscrizioni alla prima edizione di BOLOGNA MUSICA D’AUTORE – BMA, il concorso canoro riservato a giovani cantautori (singoli o in gruppo, di età compresa tra i 16 e i 36 anni) che ha l’obiettivo di scoprire ed esaltare il loro lato artistico, di presentarli sulla scena musicale nazionale e di valorizzarne l’aspetto autorale
Hanno partecipato alla selezione 144 tra cantautori, band e duo (121 cantautori, 13 band, 10 duo); il 67% dei candidati proviene dal Nord Italia; il 9% dal Centro Italia; il 21% da Sud Italia e il 3% da italiani residenti all’estero (Spagna, Austria, Germania). 
La maggior parte dei candidati ha fra i 25 e i 30 anni (41,6%); il 33,3% ha più di trent’anni mentre nella fascia del 25% rientrano i giovanissimi (16-20).

Ecco i nomi, in ordine alfabetico, dei 20 artisti che accederanno alla seconda fase del concorso prevista per le giornate del 24 e del 25 luglio: Andrea Bolognesi (Cervia – RA); Dario Coriale (Bologna); Alice Cucaro (San Lazzaro di Savena – BO); Marco d’Anna (Napoli); Lucia Donadio (San Paolo d’Enza – RE); Elis (Ferrara); Simone Fornasari (Piacenza); Frèè feat. Majorizm (Bellaria Igea Marina – NA); Freschi Lazzi e Spilli (Potenza); Magenta 9 (Bologna); Mud (Sermide – MN); Oscar Nini (Rosignano Marittima – LI); Giulia Saguatti (Pesaro); Irene Scarpato (San Sebastiano al Vesuvio – NA); Michela Tassinari (Cento); Giovanna Turi (Cento – FE); Matteo Venturelli (Argelato – BO); Vigù (Bologna); VHSupernova (Milano); Giulio Wilson (Firenze). 
Durante le selezioni, BMA - Bologna Musica d’Autore, metterà a disposizione - per lo svolgimento delle audizioni - gli studi Fonoprint e la strumentazione tecnica necessaria.  

BOLOGNA MUSICA D’AUTORE – BMA, progetto ideato e promosso da Fonoprint e patrocinato dal Comune di Bologna, nasce da due assunti importanti che rendono il capoluogo emiliano luogo ideale e privilegiato dove pensare, produrre musica d’autore e scoprire talenti come Bologna Città Creativa della Musica UNESCO e Bologna Città di Cantautori

“Ho cercato di trasferire in questo progetto un mio sogno e una mia passione: la musica e le canzoni autorali, un percorso di emozioni che non ha eguali e che ti arricchisce sempre - spiega Leopoldo Cavalli imprenditore bolognese oggi proprietario di Fonoprint - Credo inoltre che Bologna, culla di molti cantautori, sia la città ideale per scoprire e coltivare quelli che saranno gli artisti di domani…” 

A valutare i 20 semifinalisti, una giuria composta da: Vittorio Corbisiero / Fonoprint; Guido Elmi / Produttore; Claudio Ferrante / Presidente Artist First; Antonello Giorgi / Musicista; Marco Mangiarotti / Giornalista e Critico Musicale; Carlo Marrale / Musicista; Roberto Razzini / AD Warner Chappell; Stefano Senardi / Discografico e Consulente Artistico; Antonio Vandoni / Radio Italia; Riccardo Vitanza / Parole e Dintorni; Andrea Vittori / MA9 Promotion; Fio Zanotti / Produttore

Le performance degli artisti in gara saranno trasmesse in una diretta streaming condotta da Red Ronnie. 

Al termine delle audizioni, BMA sceglierà e proclamerà 8 finalisti e i relativi brani - un brano per ciascun artista - che parteciperanno di diritto alla serata finale del BMA del 7 ottobre 2017 presso il Teatro Il Celebrazioni di Bologna.
La serata finale sarà un vero e proprio show in cui, oltre ai giovani partecipanti al concorso, si esibiranno sul palco ospiti consacrati e artisti emergenti. 

Al vincitore sarà assegnato un contratto discografico ed editoriale con Fonoprint per la realizzazione di un EP e di un videoclip (con un valore commerciale complessivo di oltre 20.000 Euro). 
Saranno infine assegnati un “Premio della Critica per il Miglior Testo” e un “Premio per la Miglior Musica” entrambi del valore di 2.500 Euro. 

“Abbraccio sempre volentieri questo tipo di iniziative che permettono di stare a contatto con nuovi talenti e ritengo sia il modo migliore per scoprire gli artisti del futuro". (Fio Zanotti)

“Sono molto felice e onorato di essere coinvolto da Fonoprint in questa iniziativa. BMA è un’operazione lodevole nel suo intento di dare spazio e voce ai giovani talenti. Ritengo che questo impegno di Fonoprint sia di grande coerenza con il ruolo che quest’Azienda ha giocato nel mondo della musica, non solo del nostro Paese, nel corso dei suoi primi 40 anni di storia. Sostenere la musica e i giovani, vuol dire sostenere la cultura e il futuro della nostra Società.” (Roberto Razzini)

“Fonoprint è un punto di riferimento assoluto, un autentico tempio della musica. La sfida di scovare i talenti e i successi di domani passa anche attraverso una iniziativa come questa, di cui sono orgoglioso di fare parte”. (Claudio Ferrante)

“BMA è un’eccellente opportunità, unica nel panorama italiano, per tutti gli aspiranti cantautori per ottenere, già dalle prime fasi, una grande visibilità fra gli addetti del settore. Per la prima edizione abbiamo l’onore di ospitare una giuria di eccellenza composta da grandi professionisti della musica. Oggi le canzoni d’autore di qualità scarseggiano, la figura del cantautore è da proteggere, salvaguardare e promuovere in tutti i modi, affinché non vada disperso il patrimonio artistico musicale italiano. Fonoprint, attraverso il BMA, vuole rimettere il cantautorato al centro dell’attenzione di Bologna e del mercato musicale.” (Leopoldo Cavalli)

www.fonoprint.com
www.facebook.com/Fonoprint

  • Nessun commento trovato
Aggiungi commento

Copyright © 2017 iCompany srl - P.Iva 13084581001. All Rights Reserved. Privacy Policy
Designed by ServiziMedia